Cerca
News

12/06/2019: Dalla teologia liturgica alla prassi celebrativa 2019-2020
Il Pontificio Ateneo S. Anselmo, con il patrocinio dell'ufficio liturgico della Diocesi di Roma org ...>>


12/06/2019: Corso di liturgia per La Pastorale 2019-2020
Sono aperte le iscrizioni per il Corso di liturgia per la Pastorale anno accademico 2019-2020, che ...>>



Archivio News

Contatti

VICARIATO DI ROMA

Ufficio Liturgico


Piazza San Giovanni in Laterano
00184 Roma

Tel. 06 698 86 214 / 233


ufficioliturgico@vicariatusurbis.org

Visita il sito del

Vicariato di Roma

Newsletter Culmine e Fonte n. 2/2017 - Articoli

Newsletter Culmine e Fonte n. 2/2017

Sommario:

 

Carissimi,

Una delle opere penitenziali che maggiormente caratterizzano la Quaresima è la pratica del digiuno e dell’astinenza. Il significato di queste opere è messo bene in luce da una Nota della Conferenza Episcopale Italiana pubblicata già nel 1994 e ancora oggi pienamente attuale. Invitiamo a (ri)leggerla e a diffonderla:

https://www.chiesacattolica.it/cci_new/documenti_cei/2012-10/01-1047/Il.senso.cristiano.del.digiuno.e.dell'astinenza.pdf  

Per la preparazione dei pii esercizi che caratterizzano la Quaresima, invitiamo i gruppi liturgici e gli animatori a riflettere su alcuni paragrafi del Direttorio su pietà popolare e liturgia (2002). Nella preparazione concreta della Via Crucis si pensi alla possibilità di valorizzare la dimensione itinerante su uno spazio aperto (sia nell’ambito della parrocchia, sia, con le necessarie autorizzazioni e con buona organizzazione, nelle strade del quartiere). La Via Matris è un pio esercizio che si raccomanda particolarmente nelle tante chiese e nelle confraternite dedicate alla Beata Vergine Maria.
Il gruppo dei catechisti e il gruppo liturgico potranno pensare gli opportuni adattamenti per condurre i bambini, fin da piccolissimi, a praticare e amare questi pii esercizi. Una azione dinamica, animata dal portare (a turno) la croce e dal sostare presso segni iconografici eloquenti della passione del Signore è un forma di preghiera che coinvolge facilmente i più giovani. Si valorizzi anche la possibilità di far preparare agli stessi bambini i disegni che illustrino le varie stazioni, i canti interstazionali e alcune invocazioni di preghiera. Si favoriscano testi brevi e semplici, acclamazioni in canto conosciute da tutti, che non richiedano sussidi scritti da portare in mano.
Completiamo questo “dossier Quaresima” riportando le indicazioni generali per questo importante tempo dell’anno liturgico tratte dalla lettera circolare Paschalis sollemnitatis (1998).
Per aiutare  i nostri lettori a vivere questo tempo speciale dell’anno liturgico, offriamo anche alcuni testi di omelie preparati prevalentemente da sacerdoti di Roma.

L’ufficio liturgico vi augura una santa Quaresima!

Culmine e Fonte > Newsletter Culmine e Fonte > CeF 2017 > CeF n. 2/2017 > Articoli n. 2/2017