Cerca
News

20/12/2019: Convegno per preparare la pubblicazione del nuovo messale
Cliccando qui si può scaricare la proposta di un convegno in preparazione alla pubblicazione del nu ...>>


16/12/2019: Corso di formazione per lettori
L’Ufficio Liturgico, organizza 2 corsi di formazione per lettori, fatto da 6 incontri ciascuno. Il ...>>


12/06/2019: Dalla teologia liturgica alla prassi celebrativa 2019-2020
Il Pontificio Ateneo S. Anselmo, con il patrocinio dell'ufficio liturgico della Diocesi di Roma org ...>>


12/06/2019: Corso di liturgia per La Pastorale 2019-2020
Sono aperte le iscrizioni per il Corso di liturgia per la Pastorale anno accademico 2019-2020, che ...>>



Archivio News

Contatti

VICARIATO DI ROMA

Ufficio Liturgico


Piazza San Giovanni in Laterano
00184 Roma

Tel. 06 698 86 214 / 233


ufficioliturgico@vicariatusurbis.org

Visita il sito del

Vicariato di Roma

In Evidenza

In Evidenza

La Chiesa ha sempre venerato le divine Scritture come ha fatto con il corpo stesso del Signore, non mancando mai, soprattutto nella sacra liturgia, di nutrirsi del pane di vita alla mensa sia della Parola di Dio che del Corpo di Cristo, e di porgerlo ai fedeli» (Dei Verbum, 21).
Con la Lettera apostolica in forma di Motu proprio “Aperuit illis” il Santo Padre Francesco ha istituito la Domenica della Parola di Dio che sarà celebrata ogni anno nella 3° Domenica del Tempo Ordinario.
Il Papa esorta a mettere al centro della Comunità cristiana l’ascolto della Parola che interpella tutti e invita a una relazione di amore con il Dio vivente.
L’ascolto orante della Scrittura è ciò che unisce tutti i credenti in Cristo, e questa domenica posta nell’alveo della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani ha dunque una chiara valenza ecumenica.
Inoltre, come comunità che si situa in ascolto della Parola possiamo condividere con gli ebrei l’invito allo Shemà che ci dispone in una tensione relazionale con il Signore.
Nel cammino pastorale della Diocesi di Roma, il prossimo 26 gennaio 2020 sarà una ulteriore occasione per chiedere a Dio di ascoltare il grido di salvezza che dalla nostra città sale a Lui e per farci testimoni con la nostra vita della Parola che abbiamo ascoltato, meditato, interiorizzato e realizzato.

Per vivere questa Domenica l’ufficio liturgico propone un rito di intronizzazione del libro della Scrittura all’inizio della liturgia festiva. Sarà cura del Parroco e dei suoi collaboratori nell’animazione liturgica valutare quando vi sia la maggiore partecipazione dei fedeli e in quale forma questo rito possa essere più significativo. Per questo la proposta può essere declinata come vespro del sabato sera (nella possibilità dei Primi Vespri, dell’Eucaristia) oppure come rito introduttivo alla celebrazione eucaristica del giorno.

Cliccando qui può scaricare il pdf del sussidio preparato dall'ufficio liturgico.