Cerca
News

25/02/2020: STAZIONI QUARESIMALI A ROMA • 2020
Pellegrini in città, in cammino verso la Pasqua. Scarica cliccando qui, la brochure con le chiese ...>>


10/01/2020: RITIRO DEL TEMPO PASQUALE
Carissimi fratelli e sorelle, spero di trovarvi in buona salute e impegnati nelle vostre attività. ...>>


16/12/2019: Corso di formazione per lettori
L’Ufficio Liturgico, organizza 2 corsi di formazione per lettori, fatto da 6 incontri ciascuno. Il ...>>


12/06/2019: Dalla teologia liturgica alla prassi celebrativa 2019-2020
Il Pontificio Ateneo S. Anselmo, con il patrocinio dell'ufficio liturgico della Diocesi di Roma org ...>>


12/06/2019: Corso di liturgia per La Pastorale 2019-2020
Sono aperte le iscrizioni per il Corso di liturgia per la Pastorale anno accademico 2019-2020, che ...>>



Archivio News

Contatti

VICARIATO DI ROMA

Ufficio Liturgico


Piazza San Giovanni in Laterano
00184 Roma

Tel. 06 698 86 214 / 233


ufficioliturgico@vicariatusurbis.org

Visita il sito del

Vicariato di Roma

Newsletter Culmine e Fonte n. 8/2016 articoli

Newsletter Culmine e Fonte n. 9/2016

Sommario:

 

Carissimi,
Insieme con il commento alla Parola di Dio per la solennità di Tutti i Santi e per la Commemorazione dei fedeli defunti, l’ufficio Liturgico vi propone una lettura del testo della istruzione Ad resurgendum cum Christo, promulgata dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, insieme con le parole di presentazione del documento durante la conferenza stampa del 25 Ottobre. Si raccomanda la lettura, oltre che ai sacerdoti e ai diaconi, soprattutto ai catechisti e ai ministri straordinari della comunione, che in ragione del loro servizio ecclesiale possono incontrare molte famiglie e sono chiamati ad annunciare e testimoniare la Risurrezione sempre con garbo e rispetto, valutando con carità le condizioni di chi si trova a dover elaborare il lutto e il distacco. Particolare attenzione andrà mostrata anche verso quelle persone che negli anni hanno optato per la conservazione in casa delle ceneri. Per le applicazioni pastorali, che devono necessariamente confrontarsi con i casi più vari, l’ufficio Liturgico rimane sempre a disposizione dei parroci e dei loro collaboratori.

P. Giuseppe Midili

Culmine e Fonte > Newsletter Culmine e Fonte > CeF 2016 > CeF n. 9/2016 > Articoli n. 9/2016