Cerca
News

04/03/2020: ++AVVISO: SOSPENSIONE DI TUTTI I CORSI++
I corsi organizzati dall’Ufficio liturgico (liturgia per la pastorale, presso l’ateneo s. Anselmo; ...>>


16/12/2019: Corso di formazione per lettori
L’Ufficio Liturgico, organizza 2 corsi di formazione per lettori, fatto da 6 incontri ciascuno. Il ...>>



Archivio News

Contatti

VICARIATO DI ROMA

Ufficio Liturgico


Piazza San Giovanni in Laterano
00184 Roma

Tel. 06 698 86 214 / 233


ufficioliturgico@vicariatusurbis.org

Visita il sito del

Vicariato di Roma

In Evidenza

In Evidenza

Evangelizzare con la liturgia.

Schemi e catechesi sulla Messa.

 

La liturgia è una profonda esperienza di ciò che la fede proclama, quasi la dimensione mistica della vita cristiana, perché è insieme opera dello Spirito Santo e azione dell’uomo credente. Essa agisce nell’intimo, operando una vera trasformazione in colui che celebra.
L’azione liturgica deve coinvolgere tutti secondo la loro condizione e ministero nella Comunità. Questo implica una consapevolezza del significato dei gesti che accompagnano le parole, per sentire e gustare il Sacramento di salvezza che si celebra.
La liturgia appartiene alla Chiesa e ognuno deve accostarla con profondo rispetto; in essa infatti niente è posto in modo casuale, ma tutto obbedisce a una pedagogia che ha lo scopo di condurre alla visione interiore del Mistero che viene reso attuale nella celebrazione.
L’auspicata creatività voluta dalla riforma conciliare suppone uno studio attento e una scelta mirata dei segni, in modo da sottolineare i diversi momenti della celebrazione per farne avvertire la perenne novità e suscitare un’esperienza spirituale autentica in chi partecipa alla celebrazione. Si comprende perciò come la mistagogia sia un vero annuncio della fede che raggiunge la persona quanto più essa si lascia coinvolgere dall’azione liturgica.
Il sussidio che viene messo a disposizione è pensato a servizio di tutta la Comunità celebrante. Come ricorda la Sacrosanctum Concilium: «la Chiesa si preoccupa vivamente che i fedeli non assistano come estranei o muti spettatori a questo mistero di fede, ma che, comprendendolo bene per mezzo dei suoi riti e delle preghiere, partecipino all’azione sacra consapevolmente, piamente e attivamente; siano formati dalla parola di Dio; si nutrano alla mensa del corpo del Signore; rendano grazie a Dio; offrendo la vittima senza macchia, non soltanto per le mani del sacerdote, ma insieme con lui, imparino ad offrire se stessi, e di giorno in giorno, per la mediazione di Cristo, siano perfezionati nell’unità con Dio e tra di loro, di modo che Dio sia finalmente tutto in tutti» (n. 48).
Le schede preparate dall’ufficio liturgico diocesano possono diventare una opportunità per coinvolgere nell’azione liturgica tutti i battezzati, e in modo particolare coloro che seguono un percorso di iniziazione cristiana (per esempio i ragazzi che si preparano alla prima comunione o alla cresima, i fidanzati etc.). Quanto offerto può diventare una bella opportunità per educare tutti - adulti e ragazzi - alla preghiera della Chiesa.

Per scaricare il sussidio clicca qui.